Quando, come e da dove si vola?

Dall’alba fino al tramonto, quando le condizioni dell’aria sono particolarmente chiare, calme e stabili. Ci si ritrova alla base di lancio dove pilota ed equipaggio, dopo aver illustrato dettagliatamente le istruzioni sul volo, invitano a collaborare nella preparazione del pallone. Dei fornelli di propene aiutano a riempire d’aria il pallone aerostatico e lo librano dal suolo gentilmente in aria, come un ascensore che viaggia verso il cielo. Il lancio è così delicato che si fa fatica a rendersi conto di aver abbandonato il suolo, mentre via via con piacevole stupore vanno scoprendosi viste e panoramiche uniche. Il pallone gradualmente si alza e ascende sempre più in alto.
Manovrando le brezze si cambia direzione e con essa lo scenario lentamente muta. Un’auto pilota segue da terra e monitora il volo, sempre in contatto con il pilota a bordo della mongolfiera.

Da dove è possibile partire?

Dai pianori della Sila o del Pollino, da Matera, o dalla piana di Sibari. Si concorda con lo staff la tipologia di escursione desiderata. Si può andare alla scoperta delle dolcezze dell’altopiano silano e dei suoi magnifici laghi artificiali; oppure preferire le asprezze della catena del pollino, con i suoi paesaggi più estremi; o librarsi sulle coste joniche e risalire lungo la valle del Crati; o ancora dalla città dei Sassi verso le masserie lucane. Una segnaletica stradale a terra indica le direzioni, mentre liberi come tira il vento si procede in perfetta sintonia con l’armonia del contesto.
A fine volo, dopo 1 ora circa, sarà giunto il momento d’atterrare. Il pallone si adagia ovunque sia possibile, anche in un campo di grano. Ogni volo si conclude con momento di ristoro e di brindisi per celebrare questa superlativa avventura nel cielo Voli vincolati. L’esperienza di volo e la mongolfiera stessa oltre a esercitare una grande attrazione in tutte le fasce d’età, alimentano ovunque un clima festoso e di empatia. Per questo hanno una grande versatilità a essere utilizzate in occasione di lanci di prodotti e di servizi, di esercizi e centri commerciali. In questo caso si predispone una modalità di utilizzo del mezzo cosiddetto vincolato:la mongolfiera percorre una sorta di sentiero ascensionale tracciato in modo da condurre il pubblico alla vista dall’alto del luogo o dell’iniziativa oggetto del lancio. Il successo è assicurato.